2

 

La Scuola

Situata in una nuova e moderna struttura inaugurata nel settembre 2014,  la Snaily propone un sistema educativo basato sui principi dell’educazione personalizzata di tutti gli alunni, permettendo così a ciascuno di esprimere il globale sviluppo delle sue capacità e abilità, ponendo attenzione all’analisi critica, sviluppando la consapevolezza dei valori morali e la capacità di vivere pienamente la vita e la partecipazione attiva nella società.

Caratteristica dell’Istituto è l’internazionalizzazione, in un mondo che cambia velocemente, è molto importante che le future generazioni vivano la scuola con un senso di responsabilità individuale, di indipendenza e di spirito accademico che consentano loro di avere successo nelle carriere future e di confrontarsi e collaborare con gli altri.

Accanto alle numerose attività, vengono posti nel Piano dell’Offerta Formativa spazi ludici e didattici.

La presenza della LIM (lavagna interattiva multimediale) e supporti multimediali con collegamento internet wi-fi, apre una ampia finestra sul sapere rafforzata dal potenziamento dello studio linguistico che  prevede, oltre all’insegnamento della lingua Inglese anche quello delle lingue Spagnola e Tedesca, tramite la preziosa collaborazione di  docenti altamente qualificati.

La Snaily  è l’unica scuola paritaria, che nel 2011 ha ottenuto il premio nazionale “Bandiera Verde” per i suoi percorsi di “green education” e la mensione sulla pubblicazione “Scolastica..Mente parlando. Un percorso di legalità, qualità e merito” edito dal MIUR Ufficio Scolastico Regionale della Calabria  a.s. 2012-2013.

La Snaily si prefigge di:

• Essere un centro di qualità e creatività nell’attività di insegnamento e apprendimento;

• Fornire agli alunni  le abilità che consentiranno un adeguato futuro;

• Promuovere competenze standards  di buon livello;

• Consentire agli alunni di esprimere il loro potenziale;

• Incoraggiare gli alunni verso la realizzazione attraverso la voglia di continua ricerca;

• Valutare se stessi e gli altri in un’ottica di rispetto interculturale.